Con questo post vorremmo affrontare un dubbio che molti studenti hanno: è meglio l’insegnante madrelingua o non madrelingua? The London School assume solo insegnanti madrelingua? E perché? Con quanto segue speriamo di chiarire la nostra posizione a riguardo, e di darti informazioni utili riguardo la nostra scuola.

Che differenza c’è tra un insegnante madrelingua e non-madrelingua?

Nessuna. L’unica differenza è nel passaporto. C’è invece una notevole differenza nel livello di competenza didattico tra chi si è formato e si aggiorna costantemente per offrire il meglio ai propri studenti, e chi si improvvisa insegnante solo perché ha vissuto o è nato in un determinato Paese.

Voi assumete solo insegnanti madrelingua?

No, assumiamo solo insegnanti preparati e desiderosi di imparare e di migliorarsi. Chiaramente le competenze linguistiche sono parte integrante del curriculum di un’insegnante di lingua, e vengono valutate insieme ad altri fattori in sede di colloquio. Tuttavia non ci piace usare la parola “madrelingua” in quanto la riteniamo discriminatoria nei confronti delle persone che, con tanta pazienza e sudore, si sono formate per diventare insegnanti attente e competenti — che siano nate a Sheffield o a Marano non è importante per noi. Provare per credere!

Come fate a sapere che l’insegnante è preparato e competente?

Richiediamo che i nostri insegnanti abbiano ottenuto certificazioni che attestino la loro competenza sia linguistica che didattica, e offriamo loro continuamente opportunità di apprendimento e formazione, senza discriminarli in base a dove sono nati o che lingua parlano con la madre.

Se desideri maggiori informazioni sulle certificazioni dei nostri insegnanti, o se sei curiosa di vederli all’opera, iscriviti alla nostra newsletter e vieni a trovarci ad uno dei tanti eventi gratuiti che proponiamo. Avrai quindi modo di vedere che il livello di qualità e insegnamento dei nostri docenti è omogeneo, e non dipende certo da dove sono nati o dal loro cognome.